Volo verso l’estate (ma ad occhi aperti)

Eh, sì, Portici cara, arrivo!  Viaggio estivo stavolta.  Sono tanti, tanti anni che no vivo la mia terra a fine giu
gno.  È il primo autunno che di solito mi trova in Italia, con le sue temperature calme, la luce carezzevole e un po’ sonnolenta, gli alberi ancora pictureostinatamente verdi mentre i nostri cominciano ad invecchiare gialli e arancioni.

Niente giacca stavolta, niente sciarpe.  Sandali aperti (con tanto di tacco, chiaro) e gonne leggere che svolazzano nelle brezze tiepide dell’estate appena nata.

Portici vivace e libera, le voci allegre che risuonano la sera tardi, provenienti dai bar e dalle piazzette, gli ultimi tormentoni che ti fanno venire una fitta al cuore con le prime note perché sono le parole e gli accenti con cui sei nata e saranno sempre i primi e gli ultimi.

Parto sorridente e traboccante di buona volontà.

Ma lo scudo me lo porto.

Perché ingenua non lo sono più, e il meccanismo di naturale self-defense deve rimanere costantemente attivo.

C’è sempre chi ha voglia di farti inciampare e ci prova pure gusto.  Per ragioni che a volte proprio non riesci a comprendere.

Evito, dunque, le situazioni che sanno di trappola, scivolo via silenziosa e cauta, risoluta a non tornare più indietro.  Anche se poi finirò col farlo.  Human nature: glutton for punishment.

Ma basta.  Solo il Vesuvio nei miei pensieri.  E il bosco reale, il Granatello, Viale Leonardo, i sanpietrini, il tennis club il cui nome voi che mi conoscete ben sapete; i vicoli e le traverse del passato, che incombe – crudele e dolcissimo – su ogni momento dei miei giorni.  Ascolto Biagio invece di Claudio, i Modà al posto dei Pooh, anche se è vero che questa serata l’ho voluta io, nonostante tutto.

Venite a stringermi la mano, voi semi-fantasmi che mi osservate di nascosto, sicuri della vostra anonimità (ma vi vedo io).  Abbassate le armi, respirate profondamente e afferrate quel diem sfuggente.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s