Brownies, dolcetti al cioccolato americani

Da svenire.  No, davvero.  Questi fantastici quadretti di cioccolata sono unicamente americani, un grande classico, bocconcini prelibati, ma semplicissimi da fare.  A forma di torta, ma non è una torta.  Non si serve mai in un pezzo unico.  Vanno tagliati con attenzione, perché l’interno soffice e picturecremoso si attacca facilmente al coltello quando ci si affonda dentro.  Scuri e teneri, carichi di cioccolata amara, ammorbiditi dal velluto malleabile dello zucchero biondo di alta qualità, arricchiti dal burro fresco (e parecchio), non sono leggeri perché non lo devono essere, e se siete a dieta non cliccate la ricetta.  Ma, sì, non è roba da gustare tutti i giorni, ma quando avete voglia di un tantino di cioccolata in una forma diversa, leggermente esotica, questa non-torta, non-biscotti, non-cioccolatini, ma con caratteristiche di tutti e tre, beh, allora, non troverete di meglio.  Anche a me, ammetto, sembrarono strani quando, tanti anni fa, nuova in America, me li trovai davanti (non ricordo dove e quando) e non capivo ancora se mi piacessero o no.  Una torta non completamente cotta, intensamente cremosa, pura essenza di cioccolato?  Eh sì, esattamente.  E questa è la magia dei Brownies.  Allora, vi offro la mia ricetta, basata su una creata da un grande pasticcere italo-americano, Nick Malgieri.  Enjoy it!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s